Costruire una CNC

Share to Facebook Share to Twitter Share to Google Plus

pezzi open buildPartito il progetto per la costruzione di una CNC. La CNC in questione è una OPENBUILDS di 1000x1500 di ottima qualità con il KIT Extreme che ci serve per poter fare delle lavorazioni estreme (sempre in ambito amatoriale).

Contestualmente stiamo allestendo una postazione di 2 computer: una per connetterci al mondo esterno tramite internet ed una dedicata alla CNC per seguire lo stato di lavorazione a video. Ovviamente tutto in modalita "RECYCLE". Infatti il nostro ing. sta riportando in vita dei vecchi computer installando LINUX ;)

Il nostro obiettivo è quello di creare una macchina con testina intercambiabile in modo che questa CNC possa fare da FRESATRICE, TAGLIO LASER e STAMPANTE 3D potendo così beneficiare di un piatto 1000x1500.

Fase 1: PIANO D'appoggio

Dopo aver creato una base con scatolare da 6x4 di 1050 mmx1700mm, completamente smontabile alla bisogna, su cui appoggiare la macchina. Ci concentriamo alla catalogazione dei pezzi spediteci e ad una prima esamina dei pezzi. Ci aiutiamo anche con i video che open build mette a disposizione per facilitare la procedura di montaggio.

VIDEO PRIMA PARTE - VIDEO SECONDA PARTE

Fase 2: l'assemblaggio

telaioCominciamo con l'assemblaggio delle ruote con i relativi distanziatori che poi verranno sistemati nelle flange laterali.
Per facilità di lavorazione abbiamo fatto un inventario dei pezzi con le dimensioni e divisi in reparti da riutilizzare nel momento più consono.

Su internet abbiamo poi reperito gli schemi degli assemblaggi dei singoli pezzi che poi faranno parte di altri pezzi di maggiori dimensioni.

Montiamo quindi tutte le ruote seguendo gli schemi e poi sistemiamo le ruote nelle flange laterali.

flange laterali

Dopo aver montato le ruote dove scorre la barra in alluminio adesso è la volta dei motori.

Fase 3: Montaggio dei motori sulle flange e sul terzo asse

Durante tale operazione abbiamo riscontrato una discrepanza tra ciò che era a video mostrato per tale procedura e ciò che ci era stato spedito. Il KIT infatti prevedeva che le viti in dotazione fossero avvitate direttamente ai motori, quindi ciò comportava che i motori avessero quattro buchi posti agli angoli filettati.

motori open build

Purtroppo non è stato così, i motori tra l'altro marchiati "open build ox" hanno i buchi a quattro angoli di 5mm ma senza filettatura e quindi tutto il sistema di assemblaggio speditoci non collimava più. Visto gli spazi angusti e visto che dalla parte delle ruote della flangia scorre anche la barra abbiamo dovuto optare per delle viti in acciaio più lunghe testa piatta e dei dadi autofillettanti anch'essi in acciaio tali che potessero allocarsi nei piccoli spazi angolari del motore. (come risulta in foto) ottenendo un ottimo risultato.