Esperienze

L’otto marzo giornate delle donne si conclude l’Alternanza Scuola Lavoro al liceo Volta di Reggio Calabria quest’anno rivolto a 2 classi di Scienze applicate. I ragazzi della 4 A seguono il loro percorso iniziato l’anno scorso con la costruzione di una stampante 3D e si ci cimentano nella realizzazione di un ROBOT TRASPORTATORE, lavorando in team per la personalizzazione del proprio robot.

Diverso il invece il percorso degli allievi della classe 3C che, dopo una full immersion nella modellazione 3D, progettano e realizzano in gruppi delle lampada per la cromoterapia con l’utilizzo anche della programmazione della scheda ARDUINO.

 

lampada dna

 

 Le ragazze delle due classi si sono particolarmente distinte per il percorso, l’attenzione ed i risultati ottenuti dimostrando che la tecnologia non è solo appannaggio degli uomini.

 

lamp dna

lamp FAGIP

lamp irriducibili

lamp pineapple

 

Nella splendida cornice della nave da crociera COSTA DIADEMA si è tenuto il CONTEST finale di  WIT & Technology a cui hanno avuto accesso 2 classi dell'istituto ITE PIRIA di Reggio Calabria.

Al contest organizzato da Fondazione MONDO DIGITALE in collaborazione con Fondazione Costa Crociere è stato invitato il FABLAB REGGIO CALABRIA come "facilitatore" per lo sviluppo dei progetti delle ragazze. La battaglia è stata aggueritissima e tutti i gruppi presenti in rappresentanza delle scuole hanno saputo affrontare brillantemente la numerosa platea della sala che aveva al centro la giuria giudicatrice. All'ITE PIRIA va un premio specificatamente pensato da Mondo Digitale per introdurre, attraverso schede e sensori, al pensiero computazionale.

kit arduino

Il FABLAB reggio calabria, poi a fine contest, è stato chiamato a confrontarsi con gli altri interlocutori ponendo le basi per future collaborazioni che non tarderanno ad arrivare. Un grazie personale va a Cecilia Stajano e Cecilia Lalatta Costerbosa che hanno saputo coinvolgerci in questo progetto interessantissimo.

MOLINA FABLAB reggio calabria

da sinistra -  IL FABLAB Reggio Calabria (Saverio, Maurizio) con il prof. MOLINA direttore Scientifico di Fondazione Mondo Digitale

Il 14 OTTOBRE 2017 il FABLAB Reggio Calabria incontra il Liceo VINCI nella settimana EUROPEA del coding #CodeEU. Il CODE WEEK festeggia il suo 5° anno con una grande crescita di numeri che ha visto ad oggi più di 22.000 presenze in tutto il mondo di cui più di 14.000 in Italia!

aula magna

Circa 200 i ragazzi presenti, accompagnati dai loro docenti, si sono avvicinati al pensiero computazionale tramite la programmazione a blocchi e all'utilizzo di ARDUINO interfacciato ad alcuni sensori di diversa natura (fotosensibili, igrometrici etc). Molte le domande e le curiosità snocciolate lungo il percorso durato per più di 3 ore nell'AULA MAGNA scolastica.

scheda arduino VINCI

Particolrmente gradito l'intervento della DIRIGENTE SCOLASTICA dott.ssa PRINCI che ha focalizzato  il suo intervento sull'importanza di essere al passo coi tempi per poter avere una finestra aperta sul mondo del lavoro e all'iniziativa che la nostra associazione sta portando nelle scuole sviluppandola in maniera piacevole ed intuitiva per i discenti.

platea vinci

A Reggio Calabria il 9  giugno del 2017, presso l'Istituto tecnico economico Raffaele Piria, guidato dal dirigente scolastico Ugo Neri, si è svolta l'ultima tappa del "pitch tour" che coinvolge le studentesse protagoniste del progetto Women in Technology, sostenuto da Costa Crociere Foundation, e dalla fondazione Mondo Digitale con cui il Fablab Reggio Calabria ha collaborato in qualità di “facilitatore” sulla prototipazione e presentazione delle idee in ambito ad applicazioni per android, ios e windows e prototipizazzione di oggetti per viaggiatori.

La sfida coinvolge dieci team guidati da Cecilia Lalatta Costerbosa, startupper e coach della Palestra dell'Innovazione, con il supporto della responsabile del progetto Cecilia Stajano, coordinatrice dell'area Innovazione della scuola per la Fondazione Mondo Digitale.

giuria

In questa fase il Fablab Reggio Calabria con l'Ing. Emanuele Marino, dott. Saverio Asciutto e il coordinamento dell'arch. Maurizio Marrara si mettono a disposizione dei team, con le proprie competenze, per affinare la presentazione da mostarre alla giuria e individuare punti di forza e di debolezza delle idee proposte. Si rimane piacevolmente sorpresi dalle idee e dalla novità che possono scaturire dalle ragazze nell'ambito delle esigenze di un viaggiatore che ha sempre più bisogno di essere smart e allo stesso tempo però avere le comodità necessarie per viaggiare al meglio.

La prospettiva del Fablab Reggio Calabria è quella di continuare a supportare i progetti che sono stati selezionati da una giuria e che riceveranno in premio un piccolo contributo per avviare la realizzazione di un prototipo ma allo stesso modo, il Fablab mette a disposizione le proprie risorse a tutti i team che, realmente motivati ed interessati, vorranno proseguire la realizzazione della loro idea.

Il WIT a Reggio Calabria altro non è che un momento formativo molto forte per i ragazzi che per la prima volta si affacciano nel mondo del lavoro e che in questo modo, con il supporto della Costa Crociere Foundation, dalla fondazione Mondo Digitale e del Fablab Reggio Calabria, possono sperimentare dinamiche nuove per imprenditorializzare un prodotto da “vendere” nel mercato globale.

Page 1 of 2